Secondo la CNBC, Apple avrebbe assunto un team di ingegneri biomedici per sviluppare dei sensori di glucosio da integrare su Apple Watch, così da consentire agli utenti di monitorare in modo continuo i livelli di zucchero nel sangue. Si tratta di una caratteristica che sarebbe molto utile per chi ha il diabete.Questo nuovo team di ingegneri biomedici sarebbe già a lavoro in un laboratorio Apple a Palo Alto, per un progetto a cui teneva moltissimo anche Steve Jobs: consentire agli utenti di avere una soluzione per il monitoraggio non invasivo del glucosio. Sembra che i primi lavori su questo progetto siano iniziati addirittura 5 anni fa, ma solo negli ultimi mesi sarebbero entrati in gioco nuovi ingegneri biomedici.

Il progetto è molto complesso, perchè monitorare i livelli di zucchero nel sangue senza un prelievo è un’impresa davvero difficile, già tentata senza successo da altre aziende. Riuscire ad integrare un sensore di questo tipo su Apple Watch darebbe ad Apple un vantaggio competitivo non da poco nel settore della salute e della ricerca medica legata ai dispositivi tecnologici di consumo.

Il team, composto da circa 50 persone, sarebbe già pronto a condurre degli studi di fattibilità e a chiedere le approvazioni federali per condurre i primi test medici. Non ci sono dettagli precisi su come questo sensore funzionerà, ma sembra che tale tecnologia preveda l’uso di sensori ottici in grado di misurare il glucosio nel sangue attraverso la pelle dell’utente. Nel team farebbero parte anche medici di altissimo rango, assunti da Apple negli ultimi due anni.

Please follow and like us: