Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato di aver parlato con Tim Cook e ha confermato che Apple costruirà tre “big, big, big” impianti di produzione nel paese.La notizia è stata data dallo stesso Presidente Trump al Wall Street Journal, durante un’intervista pubblicata poche ore fa:

Ho parlato con Tim Cook e mi ha promesso che Apple realizzerà tre grandi, grandi, grandi impianti di produzione negli Stati Uniti. Ho ribadito a Tim che, fin quando non inizieranno a costruire questi impianti nel paese, non considererò la mia amministrazione come un successo economico. Mi ha chiamato e mi ha confermato che stanno andando avanti come previsto.

Già in campagna elettorale, Trump aveva usato toni forti contro Apple, tanto da chiederne il boicottaggio dei prodotti se non avesse iniziato a produrre i suoi dispositivi negli Stati Uniti. Dopo la sua elezione, i toni si sono calmati e Tim Cook ha avuto modo di parlare più volte con Trump. Al di là delle divergenze su alcuni importanti temi come l’immigrazione e l’ambiente, dal punto di vista economico Apple sa bene che bisogna trovare un compromesso con il governo per non avere problemi di alcun tipo. A fronte di questo investimento, l’amministrazione Trump dovrebbe infatti concedere alcuni benefici fiscali, soprattutto per quanto riguarda il rimpatrio del denaro estero.

Apple si appresta quindi a costruire tre impianti di produzione negli Stati Uniti, probabilmente grazie alla collaborazione con Foxconn e Pegatron. In questi stabilimenti dovrebbero essere prodotti proprio gli iPhone, forse a partire dal 2018. Il primo di questi impianti dovrebbe essere realizzato nel Wisconsin.

Please follow and like us: