Tra poche ore, diversi CEO di aziende hi-tech degli Stati Uniti incontreranno il presidente Donald Trump e il suo staff per discutere di come il governo può ridurre i costi e migliorare la sicurezza con l’aiuto della tecnologia. Tra i partecipanti ci sarà anche Tim Cook.Oltre a Tim Cook, parteciperanno all’incontro anche Jeff Bezos di Amazon, Satya Nadella di Microsoft, Brian Krzanich di Intel e il presidente esecutivo di Google Eric Schmidt. L’obiettivo di questo incontro è trovare una serie di soluzioni per migliorare la sicurezza e ridurre i costi dei vari enti governativi, sfruttando le ultime tecnologie. Grazie all’aiuto delle più importanti aziende hi-tech degli Stati Uniti, Donald Trump prevede di risparmiare 1 trilione di dollari nel prossimo decennio.

L’incontro sarà molto importante per capire cosa le varie aziende proporranno, con Apple che viene rappresentata dal suo CEO malgrado i dubbi delle ultime settimane, seguiti alle polemiche a distanza con il presidente Trump per la scelta di far uscire gli Stati Uniti dagli accordi di Parigi sul clima. Le varie aziende sanno, però, che Trump può essere l’alleato fondamentale per arrivare ad un abbassamento delle tasse per il rimpatrio del denaro negli Stati Uniti.

Tim Cook ha però confermato che non farà mai parte dell’American Technology Council voluto proprio da Donald Trump.

Please follow and like us: