A margine della conferenza finanziaria di Apple sul Q3 2017, il CEO di Apple Tim Cook e il CFO Luca Maestri hanno risposto alle domande dei giornalisti, fornendo diverse informazioni interessanti e curiosità.Apple ha visto ancora una volta crescere le sue vendite e le sue entrate in un trimestre, raggiungendo un fatturato da 45.4 miliardi di dollari grazie alle vendite di iPhone, iPad e Mac e agli introiti provenienti dalla voce “Servizi”.

Highlights

Apple ha superato gli 1.2 miliardi di iPhone venduti, con la serie iPhone 7 che continua a vendere molto bene. La voce iPad è crescita per la prima volta in 4 anni e le vendite nel settore educazione negli Stati Uniti sono aumentate del 30%.

Le vendite dell’Apple Watch sono cresciute di oltre il 50% in questo trimestre. Si tratta dello smartwatch più venduto al mondo.

Nelle casse dell’azienda, ora ci sono 261.5 miliardi di dollari in contanti, di cui il 94% conservato all’estero.

Grazie a questi risultati, il titolo Apple in borsa è salito alle stelle facendo registrare il record di 160$.

La WWD 2017 è stata la più grande di sempre in termini di partecipazioni. Apple ha investito 1 miliardo di dollari in tecnologie manifatturiere, con 200 milioni che sono andati alla sede R&D di Corning.

Nell’ultimo anno, gli Apple Store hanno accolto 300 milioni di visitatori divisi tra i 497 negozi sparsi per il mondo.

iPhone

Le vendite dell’iPhone 7 hanno superato quelle dell’iPhone 6, e ancora oggi vengono venduti tantissimi dispositivi. Molti mercati in Asia, Medio Oriente e America Latina hanno aumentato le vendite di oltre il 25%, nonostante l’iPhone SE sia arrivato da poco in diversi paesi.

Il margine di guadagno sugli iPhone è sensibilmente aumentato e il costo medio è salito a 606 dollari, grazie alle ottime prestazioni dell’iPhone 7 Plus.

Commentando la situazione WeChat in Cina, dove questa app è presente su tutti gli smartphone e ha creato un vero e proprio ecosistema, Tim Cook ha detto che reputa Tancent uno dei migliori sviluppatori presenti su App Store. Proprio in Cina, Apple continua però ad avere difficoltà e l’iPhone fa registrare vendite inferiori rispetto allo stesso periodo di un anno fa. Anche il fatturato Apple nel paese è calato del 10% anno su anno. In riferimento sempre alla Cina, Tim Cook ha chiarito la situazione VPN, visto che negli ultimi giorni Apple ha eliminato dallo store cinese tutte le app che consentono di creare una rete virtuale privata: “All’inizio di quest’anno, la Cina ha iniziato ad attuare nuove normative per far rispettare le regole che vietano le VPN nel paese. Poichè molte app non erano conformi a tali regole, Apple ha dovuto eliminarle dall’App Store. Preferiamo non rimuovere le applicazioni, ma come in altri paesi siamo anche obbligati a rispettare le norme locali ovunque facciamo affari. Apple cerca comunque di offrire i migliori prodotti e di fare sempre gli interessi degli utenti locali, per questo spero che la Cina possa allentare questo tipo di restrizioni. L’innovazione richiede anche la libertà di collaborare e di comunicare. 

Gli aggiornamenti per questo anno fiscale sono i più alti mai registrati da Apple. Il tasso, tuttavia, è simile a quello che Apple ha ottenuto con i modelli precedenti, ad eccezione dell’iPhone 6 che ha avuto un “tasso di aggiornamento anormale e più elevato“, come confermato da Tim Cook.

iPad

Questo è il migliori Q3 per gli iPad da quattro anni a questa parte. Sono anche aumentate del 30% le vendite degli iPad nelle scuole degli Stati Uniti. Gli iPad rappresentano in totale il 55% delle vendite di tutti i tablet negli Stati Uniti e 8 modelli sono nella Top 10 delle vendite. Si tratta anche del miglior risultato degli ultimi 4 anni se si tolgono i trimestre legati alle festività natalizie.

L’intenzione di acquisto degli utenti interessati ad un tablet è superiore al 70% per gli iPad. Molte aziende intendono acquistare l’iPad da 10.5 pollici per i loro dipendenti. Walmart distribuirà gli iPad per la formazione dei dipendenti.

Mac

Apple ha superato ancora una volta i PC, facendo registrare un’importante crescita nella vendita dei Mac, quando l’intero mercato è in crisi. Le prime vendite dei Mac nell’operazione back-to-school 2017 stanno andando alla grande.

Apple Watch e AirPods

Le vendite dell’Apple Watch sono aumentate di oltre il 50% nel trimestre. Si tratta dello smartwatch più venduto al mondo. Gli AirPods hanno raggiunto il 98% di grado di soddisfazione da parte dei clienti. Apple ne ha anche aumentato la produzione per i prossimi mesi, ma per diverso tempo le scorte non saranno sufficienti rispetto alla domanda e i tempi di spedizione continueranno ad essere medio-lunghi.

Servizi

I ricavi provenienti dalla voce “Servizi” sono aumentati del 22% e hanno fatto registrare un fatturato di 7.26 miliardi di dollari. Gran parte di questi introiti provengono dall’App Store, che fa registrare il doppio dei guadagni rispetto al Google Play.

Apple prevede entrate tra i 49 e i 52 miliardi di dollari per il prossimo trimestre, con un margine lordo compreso tra il 37.5% e il 38%. Questo aumento di entrate potrebbe essere giustificato dai nuovi iPhone e, quindi, da una presentazione nel mese di settembre. Le sottoscrizioni ai vari piani in abbonamento legati ai Servizi ha portato ad un fatturato di 185 milioni di dollari.

Da sola, la voce dei servizi Apple potrebbe entrare nella classifica Fortune 100 delle più ricche aziende al mondo.

Futuro

Tim Cook ha parlato di ARKit, affermando che gli sviluppatori si stanno già muovendo con tantissime app che saranno disponibili insieme ad iOS 11. Apple punta molto sulla realtà aumentata e Cook è rimasto sbalordito da alcune demo video di app AR che ha visto in questi giorni: “Ci saranno tanti giochi e app di intrattenimento, ma anche app pratiche come quelle per posizionare i mobili in casa o effettuare precise misurazioni. Non potrei essere più eccitato di AR e di quello che stiamo vedendo con ARKit. Credo che la realtà aumentata sia grande e profonda, è una di quelle cose enormi che ci fanno meravigliare dall’inizio alla fine. E il suo successo verrà garantito dai tanti sviluppatori. Grazie all’AR, l’iPhone diventerà sempre più importante per le persone, visto che diventerà uno strumento ancora più utile. So che è difficile crederlo adesso, ma credo sarà così. 

Tim Cook non ha risposto direttamente alla domanda sui possibili tre stabilimenti Apple annunciati da Donald Trump e che l’azienda dovrebbe costruire negli Stati Uniti. Il CEO di Apple si è limitato a dire che ci saranno degli annunci tra qualche mese sulle opportunità lavorative di Apple. Questo fa presagire qualche interessante novità sull’avvio della produzione di qualche dispositivo Apple negli Stati Uniti: “Ci sentiamo responsabili per la crescita economica del nostro paese e abbiamo dato milioni di posti di lavoro negli Stati Uniti, anche grazie all’App Store. Su questo punto avremo delle novità tra qualche mese, soprattutto relativamente al lavoro negli USA, perchè questa è sempre stata e sempre sarà una nostra priorità”. 

Si è parlato anche di vetture con auto-pilota, progetto su cui Apple sta lavorando da anni. Queste le parole di Tim Cook: “I sistemi autonomi per le auto possono essere usati anche in diversi modi. Quello dei veicoli è soltanto uno di questi modi, ma ci sono tante altre aree di interesse. E non voglio aggiungere altro su questo punto. Siamo molto concentrati sui sistemi autonomi e abbiamo un grande progetto in corso. Continueremo a investire tanto su questo progetto. Dal nostro punto di vista, l’autonomia è una sorta di madre di tutti i progetti di IA”. Queste parole fanno capire che Apple sta lavorando ad un sistema di IA molto avanzato, che potrà essere sfruttato nelle auto del futuro, ma anche in tanti altri ambiti che ancora non conosciamo.

Please follow and like us: