A quasi un anno dall’inizio del contenzioso tra l’Unione Europea ed Apple, l’Irlanda si appresta suo malgrado a ricevere il pagamento di 13 miliardi di euro di tasse arretrate da parte di Apple. Il governo irlandese dovrà tenere ferma questa cifra come garanzia, fin quando non saranno terminati tutti i gradi di giudizio.Per un governo, ricevere 13 miliardi di euro dovrebbe essere un’ottima notizia, ma l’Irlanda si è sempre schierata a favore di Apple nel contenzioso contro l’UE. Il governo, infatti, aveva stipulato dei particolari accordi con l’azienda, che prevedevano importanti investimenti nel paese (e creazione di migliaia di posti di lavoro), in cambio di imposte molto al di sotto di quelle standard (dallo 0.005% all’1% dei ricavi).

La Commissione Europea ha però condannato Apple al pagamento di 13 miliardi di euro come tasse arretrate, e ora l’azienda di Cupertino e il governo irlandese stanno stabilendo come creare questo fondo e come controllarlo in attesa che terminino tutti i gradi di giudizio. Apple e l’Irlanda si sono infatti appellate alla prima decisione dei giudici, per questo sono previsti diversi appelli e qualche anno prima che la causa possa definirsi conclusa. Il pagamento sarà effettuato nelle prossime settimane.

Il CEO di Apple si dice fiducioso su una conclusione positiva dell’appello.

Please follow and like us: