Samsung farà da padrona, almeno per 2 anni, nella produzione di schermi OLED destinati ad Apple e non solo. LG ha deciso di non restare a guardare ed investe ben 3,56 miliardi di dollari per nuove linee di produzione destinate ad OLED flessibili.LG produce già OLED di grandi dimensioni, destinati ai televisori, ma per la sesta generazione di pannelli OLED si concentrerà su quelli di piccole e medie dimensioni, destinati agli smartphone e probabilmente anche ai Tablet.
L’obiettivo è quello di arrivare a produrre circa 120 mila OLED flessibili al mese entro il 2019, con un totale di 5,35 miliardi di investimenti. Tutto questo però servirà soltanto in parte. Malgrado le cifre davvero esorbitanti, bisogna dire che non basteranno per battere Samsung, impegnata negli OLED già da anni, che oggi riesce già a produrre un quantitativo pari al doppio rispetto a quello che farà LG tra due anni.

A scatenare questi grossi cambiamenti all’interno di LG è stata Apple. A partire da quest’anno Cupertino utilizzerà gli OLED di Samsung e l’azienda ha già rinnovato il contratto anche per il 2018. Consapevole dei conflitti tra le due aziende, LG cercherà di sostituirsi a Samsung, accaparrandosi l’appalto a partire dal 2019.

Please follow and like us: