La Imagination Technologies ha dichiarato di aver avviato una procedura di risoluzione delle controversie contro Apple, suo più grande cliente, dopo il fallimento delle trattative sul pagamento delle licenze.Dopo il fallimento di queste trattative per rivedere le revenue relative alle licenze che Apple deve alla Imagination Technologies, l’azienda ha avviato una procedura di risoluzione delle controversie per raggiungere un accordo tramite processo. La controversia riguarda le GPU che la Imagination rilascia in licenza d’uso alla Apple per i dispositivi iOS (attualmente, Apple paga all’azienda 30 centesimi per ogni dispositivo prodotto). Qualche settimana fa, la stessa Apple ha però fatto sapere di voler interrompere questo rapporto entro due anni, con la conseguente cessazione dei pagamenti delle royalty. Secondo la Imagination Technologies, però, Apple non può produrre dispositivi iOS senza violare i propri brevetti. L’azienda ha tentato di raggiungere un accordo con Apple (1o centesimi a prodotto) su questo punto, ma le trattative sono subito arenate. Ora, la palla passerà in mano ai giudici.

Please follow and like us: