Stando ad un analista di Bernstein Research, Google paga ad Apple circa 3 miliardi di dollari all’anno per mantenere il suo ruolo di motore di ricerca di default su iPhone, iPad e iPod Touch.Si tratta di un incremento davvero significativo, considerando che nel 2014 Apple ottenne da Google circa 1 miliardo di dollari per lo stesso motivo. La notizia proviene da un’analisi di Toni Sacconaghi, citata da Business Insider.

Un accordo che unisce, in un certo senso, due delle più grandi aziende tech al mondo. Entrambe le società ovviamente registrano importanti introiti, ma a beneficiarne sono anche gli utenti, che ad iPhone/iPad accesso possono fin da subito utilizzare la ricerca Google (il motore di ricerca più utilizzato al mondo) tramite il browser di sistema Safari.

È però importante ricordare che Apple utilizza Bing (di Microsoft, ndr) per alcune ricerche effettuate tramite Siri. Detto ciò, di default ogni ricerca sul web utilizzando Safari viene eseguita su Google (a meno che non si modificano le impostazioni in Impostazioni → Safari → Motore di ricerca).

Please follow and like us: