La decisione presa da Apple di progettare e realizzare internamente le GPU per i prossimo iPhone e iPad ha messo in seria crisi la Imagination Technologies, che da alcune settimane sta cercando un acquirente. Le ultime notizie parlano di un forte interessa da parte di un fondo cinese.La Imagination Technologies sarebbe finita nel mirino di un fondo azionario di cui fa parte anche il governo cinese. Dare a questo fondo tutte le tecnologie di un’azienda britannica così importante sta però destando non poche preoccupazioni, visto che potrebbero esserci implicazioni anche dal punto di vista della sicurezza: la Imagination Tech detiene infatti una serie di brevetti di design su chip utilizzati anche in ambito aerospaziale e in dispositivi per attrezzature in uso all’esercito britannico.

Il fondo si chiama Canyon Bridge Capital Partners ed ha sede nella Silicon Valley, anche se è in gran parte finanziato dalle autorità di Pechino. Questo fondo sarebbe pronto a sborsare quasi 1.5 miliardi di dollari per acquisire la Imagination Technologies. Questa notizia è bastata per far preoccupare sia il governo USA che quello britannico, visto che la Cina entrerebbe in possesso di alcune informazioni molto sensibili, legate anche alla sicurezza nazionale.

La crisi della Imagination Technologies è iniziata dopo che Apple ha ufficializzato il suo addio, visto che l’azienda di Cupertino svilupperà internamente le GPU da utilizzare su iPhone e iPad. Senza Apple, il valore di mercato della Imagination Technologies è sceso da 2.6 miliardi di dollari a soli 520 milioni.

Please follow and like us: