In quella che sembra una storia ormai infinita, Bloomberg afferma che Apple sta valutando di partecipare all’acquisizione della sezione memorie NAND di Toshiba investendo 3 miliardi di dollari nel fondo guidato da Bain Capital

Fino a qualche giorno fa, sembrava che Toshiba fosse disposta ad accettare l’offerta della Western Digital, ma ora le cose potrebbero cambiare nuovamente. Il fondo guidato dalla Bain Capital sembra di nuovo in vantaggio, anche grazie all’ingresso di Apple che ha messo sul piatto 3 miliardi di dollari.

Quella della Bain è ora l’offerta più alta e anche quella preferita da Toshiba, azienda che mesi fa ha messo in vendita l’intero reparto di produzione delle memorie NAND. Se l’affare si concluderà, Apple avrebbe da subito il controllo diretto sulla produzione delle memorie NAND utilizzate sui suoi dispositivi.

Please follow and like us: