Dopo le lamentele degli utenti, WhatsApp ha deciso di ritornare sui suoi passi e di reintrodurre la funzionalità del vecchio “Stato”, grazie alla quale era possibile mostrare la propria disponibilità agli altri contatti.Con l’introduzione delle Storie, che tra l’altro non sembrano riscuotere un grande successo, WhatsApp ha cambiato la funzione del tasto “Stato“, eliminando quella che era una caratteristica molto apprezzata dagli utenti: condividere con gli altri contatti la propria disponibilità, tramite uno stato composto da solo testo.

Queste le parole di WhatsApp:

Abbiamo capito che ai nostri utenti mancava la possibilità di impostare un aggiornamento di solo testo nel profilo, per questo abbiamo deciso di integrare questa funzione nella sezione “Chi” delle impostazioni del profilo. L’aggiornamento di stato apparirà accanto al nome dell’utente in qualsiasi momento si visualizzano i contatti, come ad esempio quando si crea una nuova chat o nella informazioni di Gruppo. Allo stesso tempo, stiamo continuando a migliorare la funzione ‘Stato’ che dà alle persone diversi modi per condividere foto, video e GIF con i loro amici e la famiglia durante tutta la giornata.

Il “vecchio” Stato dovrebbe essere disponibile nei prossimi giorni.

Please follow and like us: