Il report annuale pubblicato da AGCOM evidenzia che negli ultimi mesi le tariffe degli operatori italiani sono aumentate rispetto al passato e, con esse, anche le denunce degli utenti.Il problema maggiore riguarda il passaggio dalle tariffe mensili a quelle “a quattro settimane”; che di fatto hanno aumentato i costi totali per gli utenti:

La variazione delle cadenze di rinnovo delle offerte e della fatturazione su base 28 giorni anziché mensile, unitamente alle altre rimodulazioni succedutesi nel corso dell’anno, rappresentano il motivo prevalente di insoddisfazione da parte degli utenti rispetto al passato, facendo registrare un’impennata nelle relative segnalazioni che risultano, non a caso, quintuplicate. Quasi quadruplicate anche le denunce per costi di disattivazione percepiti dai consumatori come non giustificati e per ritardi illegittimi nelle lavorazioni delle richieste di recesso.

Nel report si legge anche che il numero di denunce da parte degli utenti per difficoltà nell’esercitare il diritto di recesso e per modifiche non previste nelle condizioni contrattuali sono notevolmente aumentate nell’ultimo anno.

Please follow and like us: