Con iOS 11, Apple Music porta nuove funzioni social che aiutano gli utenti a scoprire nuova musica in base a quello che ascoltano gli amici.Questa nuova funzionalità è già disponibile nella beta (anche pubblica) di iOS 11, e può quindi essere testata da chiunque abbia installato iOS 11.

Apple descrive così la nuova funzione “amici” di Apple Music:
Ora i tuoi amici possono aiutarti a scoprire nuove canzoni e nuovi artisti. Ognuno di voi può avere il proprio profilo su Apple Music, dove poter vedere le playlist che gli amici hanno condiviso, nonché i brani e le stazioni radio che ascoltano più spesso.

Questa novità social offre anche tante altre funzioni, come la possibilità di inviare consigli musicali agli amici, ma anche di nascondere playlist e album dalle proprie attività per non renderle pubbliche.

Il tutto è disponibile dalla scheda “Per Te”, subito dopo le playlist Nuova Musica e Preferiti. Da qui, l’utente può vedere gli album, le liste dei brani e le stazioni radio riprodotte dagli amici che vengono seguiti. Sempre nella stessa schermata, ci sono tutti i suggerimenti per eventuali altre persone da seguire.

La musica consigliava mostra l’avatar dell’amico o degli amici che hanno riprodotto quel brano. E’ anche possibile aprire il profilo degli utenti amici per visualizzare i dettagli. Alcuni dirigenti Apple hanno un profilo “verificato”. Nel dettaglio del profilo Apple Music, possiamo vedere le playlist create e condivise da quell’utente, la sequenza temporale dei brani riprodotti e le persone che lo seguono o che lui stesso segue.

Se una playlist elencata nel profilo di un amico ci interessa, possiamo aggiungerla alla nostra libreria e iscriverci alla stessa per farla aggiornare automaticamente nel caso vengano aggiunti nuovi brani. Lo stesso vale anche per i brani e gli album riprodotti di recente dall’utente che seguiamo.

Dal nostro profilo, visualizzabile cliccando sull’avatar nella scheda “Per Te”, possiamo visualizzare e controllare quali amici su Apple Music ci seguono. Possiamo quindi modificare avatar e nick, rendere l’account pubblico o limitato solo agli amici approvati e condividere un link alla nostra pagina profilo.

Naturalmente, se riproduciamo un brano che non si desidera far vedere agli amici, è sufficiente nascondere manualmente quel determinato flusso audio tramite un tocco prolungato o tramite 3D Touch, selezionando poi la voce “Nascondi dal profilo…“.

Anche le playlist create su Apple Music possono essere pubbliche o private.

Con queste funzioni, Apple vuole cercare di migliorare le caratteristiche social del suo servizio, visto che da questo punto di vista Spotify è molto più avanti.

Please follow and like us: