In occasione dei 10 anni di vita dell’iPhone, Joanna Stern del Wall Street Journal ha pensato di effettuare un curioso test: passare del tempo utilizzato esclusivamente l’iPhone uscito nel 2007.L’obiettivo iniziale che si era posta Joanna Stern era di utilizzare l’iPhone 2G per una settimana, ma visto come sono andate le cose l’esperimento è durato solo 12 ore! L’esperienza viene definita come “incredibile e frustrante”:

Ho passato 12 ore di totale frustrazione e di stupore completo. Cosa ho imparato? Nel 2007, l’iPhone era veramente una meraviglia tecnologica. Oggi è veramente terribile. Davvero. Quando ho chiamato mia madre, la sentivo così male e con una voce soffocata che mi sono chiesta se si trovasse nel bagno di un’aereo a 9000 metri di altezza. Ma la cosa migliore di questo esperimento è che sono andata indietro nel tempo di 10 anni e ho toccato chiaramente quali sono stati i progressi della tecnologia che troppo spesso diamo per scontata.

Tra i problemi maggiori, il ritorno dalla connessione LTE a quella 2G: per caricare un feed su Twitter ci sono voluti quasi 60 secondi, mentre l’applicazione dedicata alle Mappe è lentissima. Display con pixel visibili e colori sbiaditi. Niente Siri. Niente testo predittivo. Niente musica streaming. Pochissime app installabili. Scarsa durata della batteria. Niente flash. Niente Video. Niente auto-scatto.

La fotocamera, invece, offre ancora buoni risultati se scattiamo foto in buone condizioni di luce. Bello il design, che in tanti hanno notato mentre usavo questo iPhone.

Please follow and like us: