iOS 11 beta 1 è ora disponibile per il download per i soli sviluppatori registrati al Developer Program di Apple. La prima beta pubblica arriverà a Luglio. Il rilascio finale dell’aggiornamento, ossia quello che interesserà tutti gli utenti, avverrà in autunno. Al momento è possibile aggiornare ad iOS 11 in due modi: tramite apposito profilo developer o scaricando l’aggiornamento dal Dev Center di Apple. Ovviamente suggeriamo di procedere con il profilo poiché il download e l’installazione dell’aggiornamento saranno più rapidi.
Dispositivi compatibili

Ricordiamo che iOS 11 beta è disponibile per i seguenti dispositivi:

  • iPhone SE
  • iPhone 6s Plus
  • iPhone 6s
  • iPhone 6 Plus
  • iPhone 6
  • iPhone 7
  • iPhone 7 Plus
  • iPhone 5s
  • iPad Pro 12.9″ (seconda generazione)
  • iPad Pro 10.5″
  • iPad Pro 12.9″
  • iPad Pro 9.7″
  • iPad Air 2
  • iPad Air
  • iPad (2017)
  • iPad 4
  • iPad mini 4
  • iPad mini 3

Novità iOS 11

Seguono TUTTE le novità che abbiamo scovato in iOS 10, dalle più piccole alle più grandi:

  • L’aggiornamento OTA pesa 1,8 GB su iPhone 7.
  • iOS 11 beta 1 sembra piuttosto instabile al momento: non mancano bug, riscaldamenti e sicuramente la durata di batteria non sarà sufficiente. È una beta 1, ci sta assolutamente.
  • Ecco lo sfondo di default di iOS 11.
  • Tante nuove animazioni: il dispositivo si sblocca lasciando scorrere verso l’alto la schermata di blocco, c’è un effetto di ingrandimento dello sfondo alla chiusura delle app aperte, le schede del Multitasking compaiono istantaneamente e senza zoom-out, ecc.
  • Migliora la modalità Ritratto su iPhone 7 Plus: ora funziona anche di notte ed è possibile utilizzare il flash e l’HDR.
  • Adesso è possibile scrivere a Siri: attivando l’opzione da Impostazioni > Accessibilità > Siri, potrete richiamare Siri vocalmente con il comando “Ehi Siri” e invece premendo sul tasto Home sarà possibile digitare i nostri comandi in una nuova schermata dell’assistente vocale.
  • Nelle impostazioni delle AirPods vediamo la possibilità di selezionare un azione diversa legata al doppio tocco per ciascuna AirPods 
  • Lo sblocco con Touch ID è più veloce grazie ad un’animazione di sblocco più breve.
  • Nuovo Centro di Controllo: unica schermata e toggle personalizzabili! Potrete inserire i comandi rapidi che preferite dalle impostazioni dello smartphone tra cui (udite, udite) anche il pulsante per attivare e disattivare la rete dati!
  • Quasi tutti i toggle del Centro di Controllo sono sensibili al 3D Touch e premendo con decisione vengono aperte interfacce come queste.
  • Con una pressione decisa sui toggle delle connessioni è possibile visualizzare anche Hotspot personale e AirDrop nel nuovo Centro di Controllo.
  • Ora è possibile registrare lo schermo su iOS! La nuova funzione può essere attivata tramite uno specifico toggle per il nuovo Centro di Controllo.
  • È ora possibile richiamare la schermata di blocco anche dalla schermata Home con uno slide dalla barra di stato verso il basso.
  • I download e gli acquisti su App Store vengono autorizzati con una grafica identica a quella di Apple Pay.
  • Tornano le barre del segnale e sostituiscono i “pallini” presenti fino ad iOS 10 e modificato leggermente l’indicatore della batteria.
  • Presente l’app File per i documenti (sia su iPhone che su iPad).
  • Siri ha una nuova interfaccia “bold” e una nuova icona del microfono.
  • Nuova app Telefono con dialer e testi bold.
  • App Store e iTunes Store completamente ridisegnati con sezione “Oggi”, “Giochi” e “App”.
  • In questa beta non c’è più il fastidioso HUD del volume che compariva al centro dello schermo quando si andavano a premere i tasti Volume + e Volume -.
  • Nuovi widget nella schermata di blocco.
  • App Impostazioni leggermente ridisegnata e con nuovi menu.
  • Gli screenshot acquisiti restano nella parte bassa a sinistra dello schermo per qualche secondo: se premiamo su uno di essi potremo modificarli con le stesse funzionalità presenti nell’app Note.
  • Ritorna la funzione Emergency SOS, già testata da Apple in iOS 10, per chiamare al volo i contatti preferiti in caso di necessità. Per attivare la chiamata di emergenza basterà premere cinque volte di fila il tasto di accensione.
  • Nuove icone per App Store, iTunes Store e Calcolatrice.
  • L’app Wallet ha uno sfondo bianco adesso (probabile bug).
  • App Podcast completamente ridisegnata.
  • Nuovo dock per le applicazioni su iPad: molte più app all’interno e possibilità di richiamarlo ovunque con uno swipe dal basso verso l’alto.
  • Introdotti i suggerimenti di Siri in Spotlight.
  • In iOS 10 molte forme sono più tondeggianti rispetto alle linee più netti di iOS 11. Un esempio? La barra degli indirizzi e della ricerca in Safari.
  • In Impostazioni > Generali è stato aggiunto il pulsante “Spegni” per spegnere il dispositivo.
  • Scompaiono i nomi delle applicazioni dal dock.
  • Rimosso AirDrop dal Centro di Controllo.
  • Nuova schermata del codice più “flat”.
  • Nuova interfaccia per richiamare Continuity dal Multitasking.
  • Presenti i nuovi effetti applicabili alle Live Photos in Immagini (Loop, Rimbalzo ed Esposizione lunga).
  • Nuova schermata per l’inserimento del codice di sicurezza.
  • Al momento, nonostante ci sia l’opzione in Impostazioni > Messaggi non è possibile attivare correttamente la sincronizzazione dei messaggi/iMessage con iCloud.
  • Ora è possibile scattare Live Photo durante una chiamata FaceTime.
  • Possibilità di scegliere il formato per foto e video  da Impostazioni > Fotocamera. Preferendo HEIF e HEVC le foto e i video peseranno meno, mentre scegliendo il JPEG e l’H.264 i file saranno più pesanti ma di qualità migliore.
  • Adesso l’app fotocamera supporta le GIF animate 
  • Al momento un bug impedisce di utilizzare l’app Mappe per la navigazione (e non consente, quindi, di provare le novità dell’app come la possibilità di attivare automaticamente la funzione “Non disturbare” durante gli spostamenti in auto).
  • La nuova app iMessage mostra diversamente gli stickers e le app per iMessage.
  • Introdotta la possibilità di creare tabelle nell’app Note su iPhone e iPad. L’app Note ha inoltre un nuovo font di default.
  • Il Multitasking su iPad può essere richiamato in tre modi diversi: con una doppia pressione del tasto Home, con uno swipe dal basso verso l’alto e con la gesture di scorrimento verso l’alto con quattro dita. Una volta aperto, troverete sia le app in background che il dock e il Centro di Controllo, quest’ultimo sempre personalizzabile. Per chiudere le app bisognerà tenere premuto su di esse e poi premere la “X” per chiuderle.
  • Nuova grafica per il player video 
  • Introdotta la tastiera ad una mano. Basterà tenere premuto sull’icona del globo e scegliere il lato su cui spostare la tastiera per raggiungere con più facilità tutti i caratteri.
  • Il dock su iPad è diviso in tre sezioni: la prima sezione contiene le app da tenere sempre in vista, mentre la seconda, formata da sole tre app, include le tre app aperte più di recente o app recenti e un’app utilizzata su altri dispositivi (Handoff).
  • Nuovi effetti Eco e Riflettore per i messaggi in iMessage.
  • No, non c’è traccia della Dark Mode: è stata introdotta una nuova opzione di accessibilità per invertire i colori, ma questa NON è una dark mode. Anche perché inverte tutti i colori, anche quelli delle immagini, ad esempio.
  • Arriva la possibilità di spostare più icone insieme! Per farlo basta premere a lungo su un’icona e quando si entra in modalità di modifica (quando le icone ballano) basterà trascinare un’icona e premere con un altro dito sulla seconda app da spostare, sulla terza e così via, fino a quando non verrà mostrato un badge blu con il numero delle app che state spostando.
Please follow and like us: