TSMC starebbe utilizzando il processo FinFET a 10-nanometri per la produzione del chip A11 per iPhone 8. Si tratta della stessa tecnica di produzione utilizzata per quello A10X degli iPad Pro di quest’anno da 10.5″ e 12.9″.Facendo un paragone, il chip A10 utilizzato per iPhone 7 e iPhone 7 Plus è caratterizzato da un design a 16-nanometri. Il nuovo processo garantisce maggior potenza senza però alterare le dimensioni del chip.

iPhone 8 (se questo sarà il suo nome) probabilmente sarà disponibile a partire dal mese prossimo, ma forse con scarsa disponibilità. Si tratta ovviamente di rumor, lo smartphone potrebbe infatti essere lanciato sul mercato nei mesi successivi a Settembre, concedendo così ad Apple (e ai suoi fornitori) il tempo per assemblare un numero maggiore di dispositivi.

Oltre ad iPhone 8, Apple a Settembre dovrebbe presentare anche iPhone 7s e 7s Plus. Gli smartphone potrebbero condividere qualche caratteristica con il fratello maggiore – come il chip A11 e la ricarica wireless – ma non la stessa tecnologia per il display. Infatti, Apple ha optato per la tecnologia OLED solo per iPhone 8.

Please follow and like us: