Gli analisti della Deutsche Bank ritengono che le aspettative di vendita dell’iPhone 8 pubblicate dagli esperti di Wall Street siano troppo ottimistiche.In una nota pubblicata in queste ore per gli investitori, gli analisti della Deutsche Bank affermano che le vendite dell’iPhone 8 non batteranno quelle dell’iPhone 6 e 6 Plus, malgrado le previsioni ottimistiche di Wall Street. Nell’anno finanziario 2015, Apple riuscì a vendere 231 milioni di iPhone, grazie soprattutto ai nuovi schermi più grandi rispetto ai precedenti modelli e all’arrivo del dispositivo in Cina grazie a China Mobile.

Gli analisti di Wall Street, invece, ritengono che Apple riuscirà a vendere 244 milioni di iPhone nell’esercizio finanziario 2018.

Nello specifico, gli analisti della Deutsche Bank affermano che il mercato smartphone nel suo complesso è molto cambiato rispetto a qualche anno fa: la concorrenza in Cina si è fatta molto più agguerrita, gli schermi più grandi non sono più una novità e le persone tendono a tenere il loro smartphone per un periodo più lungo, cambiandolo mediamente dopo 2,7 anni.

Gli stessi analisti confermano poi le difficoltà di Apple di integrare il Touch ID nel display dell’iPhone 8. Senza una soluzione, Apple potrebbe decidere di non integrare questo sensore e, probabilmente, di disattivare Apple Pay su iPhone 8.

Please follow and like us: