Apple ha rinnovato il suo interesse nell’automazione con la recente acquisizione di Workflow, un’applicazione davvero fantastica sulla quale abbiamo deciso di avviare una nuova rubrica iSpazio con tante azioni aggiuntive e tutorial pratici per l’utilizzo.L’automazione tuttavia, potrebbe diventare parte integrante di iOS 11, come anticipa un brevetto depositato qualche tempo fa dall’azienda.
L’iPhone con iOS 11 potrebbe imparare dalle abitudini dell’utente ed agire in piena autonomia in diversi modi. Ad esempio, potrebbe disattivare la suoneria dal Lunedì al Venerdi dalle 9:00 alle 18:00 soltanto se ci troviamo in una posizione configurata come “lavoro”.

L’utilizzo dello smartphone, per tutti noi, è diventato così assiduo e così “normale” da non farci rendere conto di quanto spesso effettuiamo la stessa operazione o ripetiamo le stesse azioni. Un sistema operativo più intelligente riuscirà ad imparare e compilare flussi di azioni (workflow) automaticamente per noi.

Qualora questa novità dovesse essere inclusa direttamente da Apple nel sistema operativo, le possibilità sarebbero infinite, perchè si riuscirebbero ad utilizzare anche i sensori e l’intero apparato hardware o le Impostazioni native per compilare dei workflow altamente efficienti, cosa che al momento una qualsiasi applicazione App Store non può fare.

Please follow and like us: