Mancano davvero pochissime ore al keynote della WWDC 2017 di Apple, e nuovo placeholder per un’applicazione “Files” è apparsa su App Store. Questa è compatibile con iPhone e iPad, ed è stata “scoperta” da Steven Troughton-Smith.La descrizione dell’applicazione è quasi inesistente, si legge infatti solamente “Files App for iOS”. Oltre all’icona (una cartella blu su sfondo bianco) e uno screen nero, non appaiono altri dettagli.

Stiamo effettuando i dovuti controlli sui nostri dispositivi per verificare la compatibilità dell’app. Ad alcuni App Store comunica che l’app è compatibile sia con iPhone che con iPad, ad altri solo con iPad.

Anche questa applicazione, quasi sicuramente, supporterà esclusivamente i dispositivi a 64-bit. È infatti notizia di ieri che le app a 32-bit non vengono più mostrate nei risultati delle ricerche su App Store. Chiaro segno che è quasi giunto il momento di dire addio a tali applicazioni.

L’app Files in questione sarà certamente una delle nuove app di sistema che verranno introdotte con iOS 11, e probabilmente rientrerà tra quelle che possono essere disinstallate. Per tutte le novità su Files e su iOS 11 non ci resta che aspettare le 19.00 di oggi, Lunedì 5 Giugno.

Please follow and like us: