Quando sarà disponibile l’iPhone 8? Una risposta, seppur indiretta, è arrivata ieri da Tim Cook a margine della conferenza sui risultati finanziari del Q3 2017.Alla domanda sulle voci relative ai possibili ritardi sui futuri prodotti dell’azienda, Tim Cook ha risposto di no, aggiungendo (con una risata molto dura) che Apple pensa di fatturare tra i 49 e i 52 miliardi di dollari nel prossimo trimestre. Facendo due calcoli, gli analisti sono concordi nel dire che un fatturato al di sotto dei 49 miliardi sarebbe atteso solo se Apple lancerà esclusivamente gli iPhone 7s e 7s Plus a settembre. Invece, lanciando anche l’iPhone 8, le stime si alzano e arrivano a quelle previste da Tim Cook. Insomma, per gli analisti sarebbe impossibile per Apple raggiungere i 52 miliardi di dollari senza avviare da subito la vendita dell’iPhone 8. Tradotto in termini pratici, l’iPhone 8 sarà disponibile da settembre. Certo, la forbice dichiarata da Tim Cook è molto ampia, ma anche tenendo conto dei “soli” 49 miliardi di dollari si tratta di cifre raggiungibili solo con grandi risultati e, quindi, con un vero “nuovo” iPhone.

Probabilmente, all’inizio questo iPhone 8 sarà disponibile in scorte limitate, ma ormai sembrano esserci pochi dubbi sulla disponibilità già da settembre.

In molti hanno fatto anche notare come molti rumor dell’iPhone 8 degli ultimi giorni siano usciti direttamente da Apple, con il firmware dell’HomePod praticamente studiato dalla a alla z da migliaia di sviluppatori in tutto il mondo. L’errore è stato pubblicare su un server pubblico la build iOS dell’HomePod? Probabilmente sì, ma ad Apple serviva far conoscere il codice dell’HomePod soprattutto in vista di possibili aperture alle app terze. Il problema è stato nel fatto di non “nascondere” in questa prima realase i riferimenti all’iPhone 8, che sarebbero potuti essere inseriti dopo il rilascio del dispositivo, dato che l’HomePod uscirà solo a dicembre. Apple ha dato una grande mano alla community degli amanti dei rumor, anche se qualcuno ha avanzato un’ipotesi affascinante: e se fosse tutto un piano per depistare il web e presentare un iPhone diverso da come lo immaginiamo?

Difficile, ma affascinante…

Please follow and like us: