Gli ostacoli per una migliore durata della batteria negli smartphone moderni sono sia tecnici, sia legati al limitato spazio disponibile. L’iPhone 8 potrebbe risolvere entrambe le questioni, grazie ad una serie di soluzioni ideate da Apple in grado di migliorare sensibilmente l’autonomia del dispositivo.Secondo gli ultimi rumor, Apple è riuscita a diminuire le dimensioni di tutti i componenti interni, così da liberare spazio per una seconda batteria. Quella principale sarà da 2.700 mAh, mentre quella secondaria, di cui non conosciamo ancora i dettagli tecnici, farebbe da vera e propria riserva in grado di aumentare di qualche ora l’autonomia del dispositivo. Tra l’altro, anche una sola batteria da 2.700 mAh dovrebbe garantire un’autonomia maggiore, viste le dimensioni del dispositivo e le altre soluzioni tecniche che adotterà Apple. Ad esempio, l’iPhone 8 avrà le stesse dimensioni fisiche dell’iPhone 7, con un display utilizzabile (al netto dell’area funzionale) più grande da 5.2 pollici (inferiore, comunque, a quello del 7 Plus). Oggi, l’iPhone 7 monta una batteria da 1.960 mAh, mentre l’iPhone 7 Plus da 2.900 mAh.

Per riuscire ad inserire anche due batterie, Apple prevede di utilizzare una scheda logica completamente rinnovata, in grado di ospitare gran parte dei componenti hardware in uno spazio molto ridotto. Le ridotte dimensioni della scheda logica si traducono anche in un minor dispendio di energia. Apple modificherà anche la posizione di tutti i componenti interni.

Un altro vantaggio deriverà dal display OLED, che consuma meno energia rispetto ai pannelli LCD utilizzati da Apple fino ad oggi. I pannelli OLED sono privi di retroilluminazione e sono più sottili rispetto alle loro controparti LCD, liberando quindi ulteriore spazio all’interno dell’iPhone. Lo schermo OLED è anche più efficiente, visto che i pixel sono illuminati singolarmente; inoltre, questo tipo di schermo non richiede energia per i pixel “neri” o non illuminati.

Apple dovrebbe poi integrare una tecnologia per la ricarica veloce, che permetterà agli utenti di ricaricare il proprio iPhone in tempi sensibilmente più brevi, insieme all’opzione della ricarica wireless, più comoda da utilizzare.

A quanto pare, quindi, non ci saranno particolari novità tecniche legate alla batteria vera e propria, ma soltanto soluzioni di ottimizzazione hardware che riusciranno comunque a migliorare l’autonomia dell’iPhone 8.

Please follow and like us: