Con iOS 11, l’utente potrà limitare l’utilizzo dei dati di localizzazione da parte delle app. Questa novità non farà piacere ad app come Uber e Waze.In pratica, attivando questa limitazione di accesso ai dati di localizzazione dalle impostazioni di iOS 11, le app non potranno accedere a queste informazioni quando non vengono utilizzate. App come Uber e Waze utilizzano i location data anche quando le app non vengono utilizzate dall’utente, attivando quindi una sorta di monitoraggio continuo.

Con iOS 11, tutto questo potrà essere limitato, visto che le app potranno accedere ai dati di localizzazione solo quando sono utilizzate dall’utente, anche se lo sviluppatore non prevede questa possibilità. Grazie a questa novità, l’utente avrà vantaggi sia per la privacy che per quanto riguarda il risparmio della batteria.

Please follow and like us: