Una fonte affidabile come Bloomberg conferma le voci di ieri e ci dice che l’iPhone 8 non avrà il Touch ID, sostituito dal sensore 3D per il riconoscimento del volto.Fino ad oggi, avevamo letto di una Apple intenta ad integrare il Touch ID all’interno del display, visto che su iPhone 8 il tasto Home sarà soltanto virtuale e non più fisico. Stando alle ultime voci, però, sembra che per qualche motivo l’azienda abbia deciso di non integrare il Touch ID sul nuovo iPhone e di sostituirlo con il sensore 3D per il riconoscimento del volto ai fini dell’autenticazione dell’utente. Inoltre, Bloomberg afferma che tutti e tre i nuovi iPhone potrebbero includere la tecnologia ProMotion già vista sugli ultimi iPad, oltre ad un chip dedicato per gestire l’Apple Neural Engine dedicato all’IA. I display ProMotion offrono un refresh rate più alti fino a 120Hz per uno scorrimento fluido, una maggiore reattività e contenuti motion più scorrevoli. ProMotion migliora inoltre la qualità del display e riduce i consumi regolando automaticamente il refresh rate in base ai movimenti dei contenuti.

Il sensore 3D servirà quindi a sbloccare l’iPhone 8 e ad autorizzare i pagamenti Apple Pay. Su quest’ultimo punto, ci chiediamo quanto sia comodo o meno autorizzare un pagamento tramite il sensore per il riconoscimento del volto, visto che obbliga l’utente e spostarsi e magari ad alzarsi sulle punte per farsi inquadrare dalla fotocamera anteriore e autorizzare una transazione. Secondo Bloomberg, però, questo sistema garantirà ancora più sicurezza rispetto al Touch ID.

Per quanto riguarda proprio questo sensore, le ultime voci confermano che i fornitori Apple (Largan, Lumentum, Finisar e Viavi Solutions) hanno già avviato la produzione di massa di questo componente.

Cosa ne pensate di questa soluzione?

Please follow and like us: