Secondo un analista esperto del settore, Apple starebbe sviluppando tra le sue mura i chip per la gestione dell’energia per iPhone e iPad. Stando al rapporto dell’analista di Bankhaus Lampe, il colosso di Cupertino avrebbe intenzione di sostituire i componenti PMIC attualmente forniti da Dialog entro il 2019.L’analista sottolinea che Apple ha assunto numerosi ingegneri da fornitori di terze parti e che ha creato un team di esperti che si sta occupando della creazione dei chip per la gestione dell’energia a marchio Apple.

I chip in questione si occupano della gestione del voltaggio e della carica dei componenti del dispositivo. Considerando che la durata della batteria degli iPhone rappresenta un punto “dolente” per alcuni utenti, avrebbe senso per Apple investire nello sviluppo di tali componenti con il proprio marchio, senza la necessità di doversi rivolgere a società esterne.

Da Reuters:

“Secondo il nostro punto di vista, ci sono prove evidenti che dimostrano che Apple sta sviluppando i suoi PMIC per sostituire i chip prodotti da Dialog”, ha dichiarato Karsten Iltgen, analista di Bankhaus Lampe. Una fonte vicina alla questione ha confermato che Apple sta assumendo alcuni dei più importanti ingegneri di Dialog a Monaco di Baviera. “Stanno assumendo a più non posso”, ha dichiarato la fonte.

Please follow and like us: