Sulle pagine di Daringfireball, John Gruber parla dei recenti rumor che hanno coinvolto l’iPhone 8, definendo le speculazioni sulle decisioni hardware che Apple ancora starebbe prendendo come “delle notizie senza senso”.Nel suo post, Gruber critica l’ultimo report pubblicato da Fast Company che parla di “panico” in casa Apple per i ritardi sul software relativo alla gestione delle novità hardware dell’iPhone 8. I recenti rumor hanno anche parlato di una Apple che sta ancora cercando di capire come e dove integrare il Touch ID e il sensore 3D. Tutte queste notizie sono delle fandonie, almeno secondo Gruber: “E’ inconcepibile che Apple, a metà luglio, stia ancora prendendo decisioni hardware sull’iPhone 8. A quest’ora il team hardware dell’azienda sta già pensando all’iPhone del 2018 e le decisioni sul modello del 2017 sono state prese almeno 2 anni fa. Chi sta lavorando molto è il team software che dovrà rilasciare iOS 11 per tempo, ma questa non è una notizia visto che la storia si ripete ogni anno. E certo non si può parlare di panico…”. 

Gruber ha anche criticato la “scaletta” dei rumor, dicendo che ogni anno è la stessa storia: “Si inizia a parlare del nuovo iPhone e delle nuove funzioni, poi si parla di problemi di produzione e di ritardi. Ma come fa Apple ad essere in ritardo su un qualcosa che non ha mai presentato?“.

Si tratta di parole con cui è difficile non concordare. Su iPhoneItalia riportiamo gran parte dei rumor, che tali sono e tali rimarranno, per fornire notizie aggiornate ai nostri utenti. Ma, di fatto, notizie sicuramente più affidabili si avranno soltanto da metà agosto, quando la data di lancio dell’iPhone 8 sarà ancora più vicina.

Please follow and like us: