Visto il sempre più imminente lancio di iPhone 8 è ovviamente probabile che le fabbriche che si occuperanno della produzione del nuovo smartphone di Apple stiano già iniziando a ricevere le varie componenti con le quali assemblare i terminali.Secondo le parole dell’azienda Lumentum riportate questa mattina, Apple avrebbe da poche ore piazzato un massiccio ordine di componenti per i sensori laser 3D che saranno installati su iPhone 8, sensori che potrebbe svolgere molteplici funzioni dedicate alla realtà aumentata, uno dei cavalli di battaglia di Apple annunciati durante la conferenza di presentazione di iOS 11.
L’azienda di Cupertino avrebbe effettuato un ordine da ben 200 milioni di dollari sonanti rispetto ai 5 milioni del mese di giugno. Basandosi su queste informazioni l’analista Gene Munster prevede una massiccia produzione di unità da parte di Apple, anche se questi sensori saranno quasi certamente integrati solo su iPhone 8.

Munster si è anche sbilanciato sul prezzo del nuovo smartphone atteso a settembre sostenendo un prezzo di accesso pari a 950 dollari, prezzo certamente importante che potrebbe quantomeno trovare una giustificazione nelle diverse tecnologie che Apple pare intenzionata ad implementare sul prossimo iPhone 8.

Please follow and like us: