Dopo i rumor dei giorni scorsi, anche l’analista Ming-Chi Kuo della KGI Securities conferma che Apple ha deciso di investire miliardi di dollari per aiutare LG ad avviare la produzione dei pannelli OLED per i futuri iPhone.Secondo Kuo, il pannello OLED per l’iPhone 8 è stato “il componente singolo più problematico per Apple in termini di potere di negoziazione“, visto che Samsung è attualmente l’unica azienda in grado di progettare e produrre un quantitativo importante di display OLED. Proprio per contrastare questo vantaggio negoziale di Samsung, Apple sta lavorando per sostenere LG e consentire all’azienda di aumentare le competenze e le capacità produttive di questi pannelli:

Crediamo che Apple si sia già impegnata per sviluppare insieme ad LG tutte le attività per la produzione dei pannelli OLED che saranno utilizzati sugli iPhone in uscita nel 2018. Con questa mossa, Apple ridurrà anche i rischi di approvvigionamento, visto che avrà il controllo diretto sulla produzione. Sebbene LG sarà in grado di avviare una produzione minima di pannelli OLED entro gli inizi del 2018, la quantità non è sufficiente per Apple (si stima non più del 4-6% rispetto agli ordini previsti). Con l’aiuto di Apple, LG dovrebbe aumentare la sua capacità produttiva e aumentare sensibilmente la sua quota di approvvigionamento dal 2019. Questo consentirà ad Apple di avere un grande potere negoziale con Samsung.

Kuo precede che LG riuscirà a produrre il 10-20% di pannelli OLED per gli iPhone entro il 2019, ed arrivare al 30% nel 2020. Tale investimento limiterà l’esclusività che oggi ha Samsung per questo componente. Apple dovrebbe investire 2.7 miliardi di dollari in questa operazione.

Please follow and like us: