Hisense presenta una selezione di nuovi smartphone Android all’IFA 2016. La gamma comprende il C30, ultra-robusto e impermeabile con certificazione IP68, l’Hisense A1 con schermo Super AMOLED e fotocamere posteriori doppie, e l’E76 con sensore di impronte digitali, design in metallo unibody e visualizzazione 2.5D.

Hisense_C30
Hisense C30 combina design, hardware di buon livello e un contenitore ultra-robusto. Lo smartphone è dotato di uno schermo Gorilla Glass (4a generazione) con certificazione IP68, il che significa che è a prova di polvere e acqua ed è antiurto. Rispetto ai dispositivi certificati IP67 come Hisense C20 presentato all’IFA 2015, il nuovo modello può essere immerso fino a 1,5 m per almeno 30 minuti. Questo rende l’Hisense C30 ideale per escursionisti, ciclisti, amanti dell’avventura all’aria aperta o semplicemente chiunque non voglia preoccuparsi di proteggere il proprio telefono cellulare. Sotto il suo involucro, il C30 vanta un hardware di tutto rispetto: chipset 430 a 64 bit octa-core Qualcomm Snapdragon a 1,4 GHz, 3 GB di RAM e supporto LTE. Fotocamere da 16 e 5 megapixel rispettivamente posteriore e anteriore, e un display 5.2” Full HD IPS (1920 × 1080 pixel). Con una capacità della batteria di 3000 mAh, il C30 garantisce un’autonomia estesa. La memoria interna da 32GB e può essere espansa utilizzando schede microSD fino a 128GB.

hisense-c30-smartphone-4g-android-60-avec-ecransdurci-smartphone-android-4g_085540
Hisense A1 è una scelta consigliata per i fotoamatori, grazie alla sua fotocamera posteriore doppia da 13 megapixel con flash a due LED. Quest’ultimo emette una quantità di luce molto elevata, che si riflette in una qualità di immagine superiore soprattutto in situazioni di scarsa illuminazione. La messa a fuoco automatica veloce e di alta qualità rende i risultati degli scatti ancora migliori. La fotocamera frontale da 5 megapixel permette selfie di alta qualità e video chiamate. Il Display Full HD Super AMOLED dello smartphone da 5.5” offre un buon contrasto e colori vivaci, che lo rende ottima per la visualizzazione di foto e altri contenuti multimediali. Per lo sblocco rapido e semplice, l’A1 viene fornito di un comodo sensore di impronte digitali. Al suo interno, un processore Qualcomm Snapdragon 617 64-bit octa-core da 1,5 GHz, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna (supporta schede microSD fino a 128GB) e una batteria 3000 mAh con Qualcomm Quick Charge, la tecnologia 2.0 per ricariche veloci.

Hisense_A1
Hisense E76 è dotato di un design in metallo unibody e un display 2.5D ergonomico con bordi arrotondati. Il sensore di impronte digitali avanzate dello smartphone lo rende sicuro e più veloce da utilizzare. Diversi tipi di impronte digitali e gesti possono essere utilizzati come scorciatoie per lanciare applicazioni o abilitare notifiche specifiche, scattare foto e accedere ad altre funzioni senza dover navigare all’interno del menu. Oltre a queste caratteristiche, E76 vanta anche buone specifiche hardware: un display da 5,5″ Full HD IPS, un processore Qualcomm Snapdragon 430 con chipset a 64 bit octa-core da 1.4 GHz, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna (supporta schede microSD fino a 128GB) e una batteria da 3000 mAh.

hisensee76

Tutti e tre gli smartphone, così come tutti gli altri modelli Hisense presentati a IFA 2016, utilizzano il sistema operativo Android mentre l’interfaccia, per tutti i vari modelli è quella di Hisense VISION, tranne che per il C30 e l’E76 che hanno Android Marshmallow e l’A1 che ha Android Lollipop. Al momento, non è stata ancora annunciata l’introduzione dei modelli sul mercato Italiano.

Please follow and like us: